App TikTok

TikTok: Microsoft interessata all’acquisto?

Il famosissimo social TikTok, usato da milioni di giovani (e non) ha vita dura negli Stati Uniti. Pochi giorni fa il presidente Donald Trump ha annunciato di avere intenzione di bloccare TikTok negli USA, ma Microsoft potrebbe cambiare il verdetto.

Il ban di Trump

L’amministrazione Trump starebbe pensando di bannare la famosa app TikTok. Potrebbe essere un pericolo per la sicurezza nazionale in quanto l’app è di proprietà di una società (ByteDance Ltd) con sede in Cina.

Secondo Bloomberg, l’amministrazione era già pronta per annunciare l’ordine, ma poi l’annuncio è stato messo in pausa nell’attesa di un’ulteriore revisione da parte di Trump.

Poi, nella notte di venerdì, il presidente ha annunciato ai reporter che TikTok verrà bannato dagli U.S. molto presto. E con presto intende “Soon, immediately”.

Perché? Negli ultimi anni, TikTok è cresciuto a dismisura (anche grazie all’acquisizione di Musical.ly) in ogni parte del mondo, Stati Uniti compresi. Quindi, secondo le autorità, il governo cinese potrebbe ottenere dati dei cittadini statunitensi attraverso il social.

Però, Microsoft potrebbe cambiare in positivo il finale di questa storia.

Logo TikTok su borraccia
Il logo dell’app – Fonte: Kaspersky Daily

Le trattative tra Microsoft e ByteDance

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Microsoft starebbe pensando di comprare TikTok per evitare che quest’ultimo venga bannato. 

Per Microsoft Inc. l’acquisto potrebbe rappresentare un grandissimo investimento, come accaduto negli anni scorsi per Minecraft e LinkedIn, in quanto TikTok ha conquistato moltissimi giovani grazie a video, meme e lip-sync.

Sempre secondo Bloomberg, potrebbero entrare nella trattativa anche altre aziende, come Apple, Alphabet (la Inc. a cui fa capo Google), Facebook e altri.

Come andrà a finire?

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram