La lista dei 10 telefoni più venduti della storia: stenterai a crederci

Sai quali sono i dieci telefonini più venduti dalla storia? Oggi ti forniamo una lista a cui stenterai a credere. Le sorprese sono davvero incredibili.

Ormai diventato presenza costante nelle nostre vite, il telefonino è uno strumento che utilizziamo più volte durante la giornata. Nonostante alcuni modelli siano entrati nell’immaginario collettivo, i numeri delle vendite dicono cose differenti.

Cellulari più venduti
La classifica dei 10 telefonini più venduti (Neuragate.it)

Prima dell’avvento degli smartphone, che sono dei veri e propri mini computer, c’erano i telefonini con i quali iniziavamo a costruire la nostra rete di contatti personale. Ci stupivano per le prestazioni, seppur inferiori a quelle di oggi, che ci regalavano la possibilità di vivere il mondo da un punto di vista differente e tutto nuovo.

Tra i marchi più presenti in classifica non poteva mancare la Nokia, multinazionale finlandese che tra gli anni novanta e l’inizio del nuovo millennio ha avuto un successo straordinario diventando leader del settore. Peccato che proprio il passaggio agli smartphone abbia riportato questa casa di telecomunicazione pressoché nell’anonimato. Ora però passiamo a leggere la classifica che vi lascerà di stucco anche perché ci sono dei modelli che nemmeno ricorderete.

I 10 telefonini più venduti della storia

Partiamo dalla decima posizione per parlarvi del Motorola RAZR V3. Questo modello è uscito nel 2004 e ne sono stati venduti più di 130 milioni. Leggero e bello da vedere aveva segnato una rivoluzione perché modello apribile con uno schermo all’esterno che ci avvisava su chi ci stava chiamando o chi ci aveva scritto un messaggio. Al nono posto troviamo il Nokia 1600 del 2006 con oltre 130 milioni di dispositivi venduti. Uno smartphone che sfruttò soprattutto il marchio perché non aveva niente di particolare rispetto ai modelli precedenti.

Cellulari più venduti
Maggiori vendite per i telefonini (Neuragate.it)

Saliamo in ottava posizione e troviamo un altro Nokia, il 2600 con 135 milioni di vendite, l’evoluzione del 1600 con poche rivoluzioni se non uno schermo a colori all’epoca rivoluzionaria. Settimo è il Samsung E1100 con 150 milioni di dispositivi venduti e anche in questo caso il punto di forza era uno schermo seppur piccolo nitido e a colori. Dalla sesta alla prima posizione troviamo clamorosamente solo Nokia a suggellare il dominio di quegli anni della casa finlandese.

In ordine dal sesto al primo troviamo il 6600 (150 milioni di pezzi venduti), il 5320 (150), il 1210 (150), il 3210 (150), il 1110 (250) e il 1100 (250). Ex Aequo dalla sesta alla quarta posizione troviamo dei modelli che hanno fatto veramente la storia della telefonia. Tra cui il 6600 noto a tutti come Ovetto. Considerato da molti come il più bello in assoluto della generazione Nokia. Senza dimenticare il 3210 che potremo raccontarlo come quello che ha rivoluzionato la telefonia. Uno dei primi con la cover intercambiabile che diede vita a una vera e propria mania.

A pari merito in testa troviamo invece due modelli che in Italia sono passati abbastanza sotto traccia come il 1110 e il 1100. Forse nel nostro Paese, più che in altri, questi modelli soffrivano l’esplosione dei primi modelli a colori e con una rudimentale connessione a internet in quelli che all’epoca chiamavamo ancora videofonini.

Impostazioni privacy