Intel

Intel: il responsabile della divisione hardware lascia l’azienda

Dopo il ritardo annunciato della produzione dei chip a 7 nanometri, il responsabile della divisione hardware di Intel ha deciso di lasciare l’azienda.

Venkata (Murthy) Renduchintala è stato per molto tempo il responsabile che si occupava dei team che sviluppavano e progettavano i chip. Renduchintala lascerà l’azienda a partire dalla data del 3 agosto 2020

La società ha deciso di cambiare uno dei vertici proprio durante il rallentamento della produzione dei chip a 7 nm. Può darsi che tutto ciò avrà delle conseguenze addirittura sui chip prodotti dall’azienda, per questo gli investitori non si dichiarano d’accordo con quanto affermato da Intel.

Leggi anche: Apple dice addio ad Intel

Venkata (Murthy) Renduchintala

Intel: A chi lascerà le redini?

Intel ha deciso di dividere la sezione che gestiva, tra non molto, l’ex responsabile in 5 divisioni che risponderanno direttamente al C.E.O, Bob Swan. Le divisioni saranno così composte: sviluppo della tecnologia, produzione, ingegnerizzazione, architettura/software/grafica e gestione della catena dei fornitori.

Ovviamente, queste 5 divisioni saranno gestite da team diversi l’uno dall’altro con professionisti del settore.

Non è la prima volta che Intel fa dei ritardi nei tempi previsti per lo sviluppo e la commercializzazione dei suoi chip. Questa cosa capitò anche con i chip a 10 nm.

Al momento Intel sembra focalizzata sul voler velocizzare il suo processo di produzione, affidandosi – come AMD – ad aziende esterne.

Tra la fine di questo 2020 e la metà del 2021 la società presenterà due tipologie di chip a 10 nm. Per i chip, invece, a 7 nm ci toccherà aspettare – forse – il 2022.

fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram