immuni download

Immuni è ora disponibile al download: ecco come si usa!

Dopo varie settimane dall’annuncio da parte del Ministero della Salute in collaborazione con Bending Spoons per lo sviluppo dell’applicazione Immuni, è adesso disponibile gratuitamente dai principali store!

Se ancora non ti è chiaro cosa fa e cosa NON fa Immuni, ti lascio qui l’articolo molto esaustivo che analizza nel dettaglio il funzionamento e il lato privacy. Di seguito alcune cose da tenere a mente.

  • Immuni NON è obbligatoria.
  • E’ gratuita.
  • NON raccoglie dati sensibili (nome, cognome, email …)
  • I dati richiesti sono solo la regione e la città in cui si vive.
  • NON sa la nostra posizione.
  • Utilizza il Bluetooth Low Energy, quindi NON consuma molta batteria.

Nota: Neuragate non ti consiglia né sconsiglia di scaricare e di usare Immuni, è una tua scelta personale. Questo articolo è realizzato al solo scopo di informare coloro che hanno intenzione di utilizzarla o vogliono semplicemente informarsi. Ci auguriamo che tutto questo presto finirà.

Immuni: come scaricarla

Scarica Immuni

Se possiedi un iPhone puoi benissimo scaricarla dall’App Store digitando “Immuni”, o ti basta cliccare qui.

Se invece sei possessore di uno smartphone Android (come Samsung, Xiaomi …) puoi scaricare Immuni dal Play Store digitando “Immuni” o semplicemente cliccando qui.

Hai uno smartphone Huawei senza i servizi Google? (Quindi non hai il PlayStore), purtroppo non è ancora disponibile per AppGallery.
Comunque visitando il sito ufficiale di Immuni.it nella sezione Download, si capisce che arriverà a breve.

Ti raccomandiamo di non scaricare l’applicazione da siti esterni, email, o apk: utilizza solo gli store principali.

Si può già utilizzare? In tutte le regioni?

Se vivi in una di queste quattro regioni: Liguria, Marche, Abruzzo e Puglia, allora dall’8 giugno l’applicazione sarà funzionante e inizierà a tracciare i contatti con le altre persone che hanno l’app scaricata.

Tutte le altre regioni invece possono scaricare l’app ma questa non traccerà i contatti e perciò non manderà nessuna notifica: inizierà a funzionare effettivamente verso la metà di giugno – da quanto viene riportato dalle fonti ufficiali.

Per approfondimenti sull’app, leggi: Immuni – Cosa fa? Ci spiano?

Come utilizzare Immuni

Ti stai chiedendo come funziona? Cosa devi fare? E’ molto semplice!

Una volta scaricata, dopo aver indicato la regione e la città in cui si vive e aver dichiarato di avere almeno 14 anni ciò che bisognerà fare sarà semplicemente lasciare il Bluetooth attivo e aprirla ogni tanto nell’arco di una giornata: basta.

Tramite il Bluetooth, l’app registra autonomamente gli incontri e non la posizione (su Android viene chiesto di attivare il Gps, ma l’app non accede lo stesso ai dati di posizione).

Per sapere come funziona a livello tecnico l’applicazione, questo articolo lo spiega in maniera molto semplice.

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ci teniamo a comprendere le esigenze dei nostri utenti, per questo di chiediamo di aiutarci compilando il questionario che abbiamo sviluppato. Clicca sul pulsante “Partecipa”, ci vorranno meno di 2 minuti. Grazie!