Huawei p40 pro rendering

Huawei P40 Pro e P40: trapelate le caratteristiche

Prima del lancio ufficiale in livestream del 26 Marzo, sono già trapelate le caratteristiche più importanti della nuova famiglia di smartphone di casa Huawei.

Huawei P40 Pro (o Premium)

Secondo i rumors, il P40 Pro avrà un display da 6,58” di diagonale con foro per la fotocamera frontale da 32 megapixel e un sensore ToF.

Il set di fotocamere, che nel precedente P30 pro è stato molto elogiato, presenta un obiettivo principale da 50 megapixel, uno grandangolare da 40 megapixel, un teleobiettivo da 12 megapixel e un sensore di profondità ToF. Il teleobiettivo dovrebbe raggiungere uno zoom 50x.

Il processore è l’ultimo creato da Huawei, il Kirin 990, un chipset octa-core con processore grafico hexa-core Mali g76 con supporto per la rete 5G. La batteria avrà una capacità da 4200 mAh, con supporto per ricarica rapida fino a 40 W e ricarica wireless rapida fino a 40W.

Huawei P40

È il modello base della famiglia, secondo le voci dovrebbe avere un display da 6,1” con foro per la fotocamera frontale da 32 megapixel

Il set di fotocamere principali presenta la lente principale da 50 megapixel, una lente ultra-grandangolare da 16 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel con zoom 30x.

Come il fratello maggiore monta un processore kirin 990 con supporto 5G , ma la capacità della batteria diminuisce a 3800 mAh. Supporterà inoltre la velocità di ricarica fino a 40 W e la ricarica wireless fino a 27 W.

Huawei P40 Pro rendering

Niente Google apps

Dopo il ban negli USA, Huawei ha dovuto rinunciare alla presenza di Play Store e altre Google apps come Gmail, Maps e Youtube.

Gli smartphone venduti fin’ora hanno comunque beneficiato dell’apporto di google, ma il P40 e il P40 Pro saranno i primi smartphone venduti senza queste app considerate ormai essenziali nei mercati occidentali.

I nuovi smartphone non spiccano molto ripetto alla concorrenza e Huawei si aspetta un calo nelle vendite, sarà l’inizio del declino?

In realtà Huawei rimane comunque uno dei colossi più grandi nel mercato orientale, che a differenza nostra non è mai stato dipendente dalle app Google.

Che ne pensate voi? Secondo voi basta la prospettiva di un prezzo che andrà sicuramente al ribasso per prendere in considerazione questi nuovi smartphone?

Ti potrebbe interessare anche: Huawei

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram