American National Standards Institute Inc.

Nella giornata di ieri, verso le 22, si è tenuto l’evento Sony che ha svelato quello che mancava sugli indizi di PS5

Partiamo dalle caratteristiche tecniche della PS5

Il design della nuova console di Sony era già stato svelato in precedenza, infatti non c’è niente di nuovo da dire su di esso.

Fino ad ora erano uscite le indiscrezioni sulle possibili caratteristiche tecniche della console, ma ecco che queste specifiche sono state portate alla luce e rese ufficiali.

  • CPU: 8x Zen 2 Cores at 3.5GHz (frequenza variabile)
  • GPU: 10.28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHz (frequenza variabile), Architecture: Custom RDNA 2
  • Memoria interfaccia: 16 GB GDDR6 a 256-bit
  • Memory Bandwidth: 448 GB/s
  • Memoria interna: 825 GB SSD
  • IO Throughput: 5.5GB/s (Raw), Typical 8-9GB/s (Compressed)
  • Memoria espandibile: NVMe SSD Slot
  • Memoria esterna: supporto a USB HDD

La casa giapponese, inoltre, ha fatto particolarmente riferimento al proprio sistema audio del tutto nuovo, Tempest Engine. Per rendere unica l’esperienza dei giocatori di PS5, Sony ha implementato questa nuova funzione che caratterizza il rumore di ogni singolo oggetto del gioco. 

Per fare un esempio: il rumore della pioggia non sarà un rumore unico, ma si sentiranno addirittura le gocce. Questa è un’esperienza audio 3D che solo Sony (esperta nell’ambito) poteva implementare.

Infine, una caratteristica molto vociferata e che adesso è stata ufficializzata è la retrocompatibilità con quasi tutti i giochi disponibili per PS4.

Prezzo e data di uscita della Playstation 5

Come ormai sappiamo la Playstation 5 ha due versioni. La prima versione è quella con lettore Blu-Ray, essa costerà ben 499 euro; mentre la seconda versione disponibile, è la Digital Edition (i giochi sono esclusivamente digitali) che costerà ben 399 euro.

I preordini sono già disponibili da oggi e già esauriti in 5 minuti su Amazon. Mentre la console sarà acquistabile dai negozi a partire dal 19 novembre.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Antonio Furioso

Antonio Furioso

Fondatore di Neuragate. Credo molto in quello che le immagini possono comunicare, per questo sono fortemente attratto dalla Computer Vision. Mi piace tutto quello che è nuovo. La curiosità è quella che mi spinge oltre le aspettative e a fare sempre di più.