vaccino covid-19

Vaccino COVID-19: Bill Gates pagherà la produzione per tutto il mondo

L’unico modo per ritornare a vivere una vita un po’ meno drastica è sicuramente quella del vaccino, l’antidoto che speriamo metterà fine alle migliaia di persone che hanno perso la vita per colpa del COVID-19.

Quando si parla di vaccino, si parla di scienza, poi di medicina e di conseguenza di ospedali: si riuscirà in breve tempo a produrre vaccini per tutto il mondo?

A quanto pare sì, grazie all’aiuto di Bill Gates, principale fondatore di Microsoft che col suo patrimonio di 98 miliardi di dollari sta davvero usando le sue risorse in modo nobile e altruistico.

Vaccino COVID-19: quanto tempo ci vuole?

Di solito servono svariati anni per fare in modo che un vaccino raggiunga il suo principale obiettivo, ovvero quello di essere largamente diffuso a tutte le persone per renderle immuni a una determinata patologia.

C’è da dire però che con il Coronavirus è cambiato tutto, ci sono molti progetti in azione e alcuni di loro sono molto promettenti, Bill Gates li sta osservando da vicino e come ha detto in un’intervista al The Times, ha deciso di finanziare la costruzione degli stabilimenti diretti alla produzione dei vaccini, che dovranno essere pronti ancor prima che siano approvati dalle autorità.

A chi arriverà il vaccino?

L’obiettivo di Gates è quello di coprire l’intera popolazione con i suoi propri soldi, essendo poi anche filantropo (/fi·làn·tro·po/ : chi svolge o sostiene una attività benefica) è chiaro che non vuole fare distinzione di paese, lingua, religione, colore e preferenze politiche, vuole che tutto il genere umano venga fuori da questa brutta situazione.

Tra le varie sperimentazioni che si stanno effettuando, una di queste è già in corso e si trova all’Università di Oxford, dove è stato iniettato il serio  “ChAdOxlnCoV-19 ai primissimi 510 volontari, persone con un età compresa tra ai 18 e i 55 anni.

“Se i loro risultati degli anticorpi saranno promettenti come sembrerebbe, allora noi e altri in un consorzio contribuiremo a far sì che la produzione di massa venga realizzata.

Bill Gates

Leggiti anche: Immuni, l’app per la Fase 2

Possibile stima dell’arrivo del vaccino COVID-19

Serviranno almeno tre mesi per avere delle risposte certe, dopo la prima fase in cui verranno iniettati i possibili vaccini sugli esseri umani si avrà un quadro più completo su quali saranno i migliori tra i vari proposti.

Bill Gates ha davvero a cuore che i paesi più poveri abbiano pari opportunità, proprio per questo vuole essere protagonista e coordinare questa fase in cui purtroppo già si nota il classico “prima noi!”.

Non si può permettere che le nazioni più ricche e sviluppate debbano essere agevolate di gran lunga rispetto a paesi più poveri, sempre di persone si sta parlando.

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram