Stasera eclissi lunare penombrale: ecco cos’è e come vederla

Nella serata di oggi 5 maggio la Luna e il pianeta Mercurio daranno uno spettacolo per gli appassionati di astronomia e per chiunque fosse affascinato da ciò che si trova al di fuori dell’atmosfera.

E se te lo stai chiedendo, la copertina è molto bella ma non aspettiamoci che sia così.

Dopo aver letto questo breve articolo saprai a che ora alzare gli occhi al cielo, quali sono le condizioni che permettono questo fenomeno e perché è chiamato “Luna della fragola”.

Eclissi lunare: quando?

Se non vuoi perderti questo fenomeno dovrai alzare il naso (a occhio nudo, senza ausilio di telescopi o altro) a partire dalle 17.45 di stasera – orario in cui la Luna entra in penombra con la Terra – fino alle 23.07 (non c’è molta chiarezza in rete, ma noi di Neuragate ti consigliamo di dare uno sguardo al cielo alle 17.45).

La “Luna della fragola” raggiungerà la sua massima visibilità alle ore 19.26.

Quindi ricapitoliamo: oggi venerdì 5 giugno guarda il cielo dalle 17.45 e alle 19.26.

Penombra, cos’è?

Un’eclissi di luna penombrale si verifica quando la Terra si trova tra il Sole e la Luna, e quest’ultima passa nella parte più esterna del cono d’ombra che la Terra proietta nello spazio.

eclissi lunare penombrale
Fonte

Noi stasera assisteremo quindi a una Luna più scura del solito, dato che passerà nella parte più esterna del cono d’ombra del nostro bel Pianeta.

Leggiti anche: La gravità artificiale ci aiuterà a colonizzare lo spazio

Perché si chiama “Luna della Fragola”?

Tutto risale all’antichità, infatti una tribù di nativi americani, gli Algonchini, avevano l’usanza di chiamare la Luna piena di giugno “Strawberry Moon”, tradotto quindi “Luna della fragola”.

Questo perché infatti giugno è il periodo di raccolta delle fragole.

Algonchino
Un Algonchino, ino ino

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram