Virgin Galactic

Virgin Galactic porterà astronauti indipendenti sull’ISS con la NASA

L’agenzia di viaggi aerospaziali Virgin Galactic ha firmato un accordo con la NASA nel quale si impegna a coordinare viaggi privati verso l’ISS (Stazione Spaziale Internazionale).

La NASA ha infatti esplicitato interesse nell’aprire l’ISS ad un pubblico anche privato, permettendo quindi il viaggio non solo a ricercatori e curiosi ma anche a compagnie indipendenti interessate.

Il ruolo di Virgin Galactic

L’agenzia si dovrà occupare di trovare enti privati o anche governativi interessati a mandare propri astronauti sull’ISS.

Istruire i potenziali astronauti e fornirgli i mezzi per arrivare a destinazione.

Con questo accordo la NASA vuole attirare un’ampia gamma di visitatori sulla propria stazione, non solo chi vuole una semplice gita nello spazio, ma anche ricercatori o agenzie pubblicitarie.

Potrebbe interessarti anche: Prometheus

Virgin Galactic è una compagnia che si è sempre occupata di viaggi spaziali per clienti molto ricchi, con l’obbiettivo di alimentare il lato commerciale dello spazio.

Hanno portato cinque persone in due lanci separati fino al limite dello spazio all’altezza di circa 88km.

La Stazione Spaziale Internazionale invece si trova ancora più in alto, in orbita sopra la Terra, ma Virgin Galactic afferma di avere l’esperienza necessaria e la capacità di portare a termine le missioni.

L’economia dello spazio

La NASA si è sempre programmata da sola in ogni parte le proprie missioni e i propri progetti, ma negli ultimi anni ha cominciato ad investire nelle altre compagnie spaziali.

Qualche settimana fa per esempio ha affidato completamente il trasporto del rover lunare Viper ad Astrobotic, una compagnia di trasporto spaziale indipendente.

Si capisce quindi come la NASA stia cercando di fornire linfa vitale al futuro del capitalismo: l’economia spaziale.

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram