Prometheus Ariane 6

Prometheus è il motore a razzo riutilizzabile dell’ESA

L’ESA (European Space Agency) sta sviluppando Prometheus, un motore a razzo riutilizzabile per il razzo Ariane Next.

L’idea è la stessa del Falcon 9 di SpaceX, che ha recentemente portato all’ISS (International Space Station) due astronauti ed il carico, ritornando poi indenne sulla Terra.

Prometheus ed ArianeGroup

Il motore sviluppato da ArianeGroup nasce dalla necessità di competere con tutte le altre agenzie spaziali del mondo.

Riducendo il numero di componenti, diminuendo il peso del motore ed impiegando la stampa 3D, il costo finale sarà ridotto ad un decimo di quello che spendiamo per i motori odierni.

Prometheus verrà probabilmente testato sulla prossima versione dell’attuale razzo dell’ESA, Ariane 6, che in attesa di un nome ufficiale è chiamato Ariane Next.

Motore Prometheus
Configurazione interna di Prometheus, immagine di ESA

I primi test ed il futuro delle agenzie aerospaziali

L’ESA ha cominciato a finanziare lo sviluppo di Prometheus nel 2017 con il programma preparatorio per i futuri lanciatori.

E l’agenzia ha annunciato che il primo modello funzionante sarà pronto a Dicembre di quest’anno, con i primi test che verranno effettuati nel 2021.

Pochi anni fa, la sfida fra le varie nazioni era su chi sarebbe arrivato prima nello spazio.

Ed è incredibile che oggi, dopo così poco tempo, la competizione si basa su chi riesce ad andare e tornare nel modo più ecologico, intelligente ed economico.

Tutto questo fa pensare al futuro, dove lo spazio non sarà più irraggiungibile e lontano, ma a portata di mano per tutti.

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ci teniamo a comprendere le esigenze dei nostri utenti, per questo di chiediamo di aiutarci compilando il questionario che abbiamo sviluppato. Clicca sul pulsante “Partecipa”, ci vorranno meno di 2 minuti. Grazie!