wikipedia

L’Intelligenza Artificiale adesso riscrive i testi obsoleti di Wikipedia

Dato il successo di Wikipedia per la sua vasta conoscenza di praticamente qualsiasi cosa, è sicuramente il sito più usato da qualsiasi tipo di utente che ha bisogno di sapere qualcosa.

Però probabilmente a qualcuno sarà capitato che alcune informazioni siano obsolete, quindi non aggiornate, non al passo con i tempi insomma.

Bene, alcuni ricercatori del MIT hanno voluto porre fine a questo problema sviluppando un sistema di Intelligenza Artificiale che individua in maniera automatica tutte le parti da aggiornare e le modifica in modo che l’utente non riesca a notare una differenza tra parti scritte da un essere umano rispetto a un computer.

Leggiti anche: Corso di Intelligenza Artificiale 100% GRATUITO

Come funziona?

Il sistema si basa sull’apprendimento automatico che lavora su due moduli addestrato con coppie di frasi che possono ribadire lo stesso concetto, contraddirsi o rimanere neutrali, non giungono a una conclusione ecco.

Se l’algoritmo rivela contraddizioni tra le due fasi, inizia ad individuare quali parole escludere e quali mantenere. Questo processo viene definito “maschera di neutralità” e rimuove il numero minimo di parole necessario per “massimizzare la neutralità“.

Il secondo modulo invece è un framework encoder-decoder, praticamente questo va a decidere come riscrivere la frase analizzandone due: quella obsoleta e quella con i fatti aggiornati.

Wikipedia: addio fake news?

Questo sistema può anche essere utilizzato per ridurre la pubblicazione di fake news, riducendo potenzialmente la distorsione di alcune notizie.

Per ulteriori informazioni e dettagli, eccoti il sito ufficiale MIT

Beh, a quanto pare l’uomo sta venendo pian pianino sostituito in alcuni lavori da quelle che sono le macchine. Grazie all’ingegno dell’uomo siamo riusciti ad arrivare davvero molto lontano, questo fa comprendere come il cervello se utilizzato nel modo corretto può essere davvero utile alla società.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram