Apple abbandona Qualcomm

Apple abbandona Qualcomm

Apple abbandona Qualcomm ecco ciò che dice il Wall Street Journal, ciò sarebbe dovuto a seguito delle ultime controversie legali. Apple perciò decide di far produrre i chip modem da Intel e Mediatek.

Apple si sta già muovendo per spostare la sua fornitura di chip da Qualcomm a Intel e Mediatek. Lavorare in queste condizioni non è facile, afferma Qualcomm. Le due aziende si danno battaglia da mesi per motivi legati ai brevetti e alle royalty, ciò che Apple deve a Qualcomm.

Apple già collabora da un po’ di tempo con Intel, quest’ultima fornisce già i chip all’azienda di Cupertino, mentre MediaTek è a tutti gli effetti un nuovo partner. Il cambiamento si potrà vedere già dagli Iphone che usciranno a fine del 2018, ma come si troverà Apple a collaborare con questa nuova azienda?

Tutto è iniziato con una denuncia da parte di Apple, dove si affermava che Qualcomm aveva richiesto pagamenti per royalties di brevetti di cui non deteneva alcun diritto, arrivando a chiedere fino ad 1 miliardo di dollari per assicurare le forniture dei processori baseband degli iPhone. Si parla di 1 miliardo di dollari totali estorti ad Apple. Inoltre Apple accusa di aver aumentato illecitamente i prezzi su cose di cui Qualcomm non deteneva diritto, sfruttando il potere del monopolio. Subito dopo Qualcomm nega queste accuse facendo partire una contro querela e afferma della volontà di Apple di avere minori costi di licenza.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram