American National Standards Institute Inc.

I fan dello spettacolo “Mr. Robot” sanno che il programmatore di sicurezza informatica Elliot Alderson non è un personaggio con cui scherzare. Mr. Robot è una serie tv iniziata nel 2015, perciò la tecnologia, la sicurezza e i software in generale erano abbastanza diversi da ciò che abbiamo attualmente. Ciò che faceva il protagonista Elliot era realistico? E’ possibile replicare quegli attacchi? Vediamo!

Mr.Robot in breve

In qualità di membro del gruppo cyber-vigilante “fsociety”, Elliot si dedica a far cadere la E Corp, la società responsabile della morte di suo padre, attraverso giochi di prestigio tecnologici. Gli hack di Elliot hanno fatto uso di computer Raspberry Pi, dischi DeepSounds e attacchi DDoS e recentemente hanno persino preso di mira l’FBI.

DDoS explained

Un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) ha l’obiettivo di rendere irraggiungibile l’uso di una risorsa di rete, ad esempio un sito web. Per saperne di più.


Gli hacking di Mr. Robot sono reali

Anche se gli hack dello show possono sembrare fantastici, Kor Adana, scrittore e produttore di tecnologia per “Mr. Robot”, dice che sono completamente plausibili.

Il background di Adana è nella sicurezza informatica e lavora con un team di hacker esperti per sviluppare le trame tecnologiche di “Mr. Robot”. Insieme, assicurano che anche gli indirizzi IP, gli URL e i codici QR sullo schermo conducano gli spettatori a destinazioni reali.

“C’è un intero sottoinsieme del nostro pubblico che blocca ogni singolo fotogramma degli schermi dei nostri computer”, afferma Adana. “Analizzano gli strumenti che stiamo utilizzando, le versioni del software, cercano codici nascosti negli schermi che nascondiamo lì per loro. È davvero divertente e interattivo.

Tale dettaglio fotogramma per fotogramma è possibile perché il team di sceneggiatori di “Mr. Robot” inizia a sollecitare l’input tecnico nella stanza degli autori. Adana dice che dopo che gli scrittori hanno abbozzato gli archi narrativi e le traiettorie dei personaggi, passano il testimone al suo team per capire come la tecnologia e l’hacking sposteranno la storia dal punto A al punto B.

Leggiti anche: Che cos’è la computer vision

“È allora che torno a casa e faccio le mie ricerche”, dice Adana. “Ho un intero team di consulenti che lavorano sotto di me che sono hacker molto intelligenti. … Abbiamo questa piccola sessione di brainstorming tecnologico che si svolge in tandem con la stanza dei nostri scrittori di storie, e troveremo diversi scenari realistici “.

Trovare scenari realistici significa che per la seconda stagione, la squadra di Adana ha dovuto fare un brainstorming su un mezzo concepibile per hackerare l’FBI. Sono arrivati ​​a una soluzione con l’aiuto dei loro due ex consulenti informatici dell’FBI.

Attacco all’FBI

“Abbiamo parlato della natura dell’infrastruttura di rete dell’FBI, di come hanno alcune reti non classificate”, dice Adana. “Una delle cose che davvero si è distinta è stata [che], come altre società, hanno telefoni standard. Quindi abbiamo pensato, ok, se abbiamo l’FBI che opera dalla E Corp, e stanno facendo un’indagine lì, non dobbiamo attaccare l’ufficio dell’FBI. Possiamo attaccare gli agenti dell’FBI che si trovano in quell’edificio “.

Adana dice che la tecnologia sullo schermo e l’hacking in “Mr. Robot” è un modo per aumentare il fascino dello spettacolo per un pubblico più ampio, per non parlare del fatto che rende la televisione elettrizzante.

Leggiti anche: The Great Hack: il potere dei dati

“È stato molto divertente incorporare il Raspberry Pi e entrare nei dettagli più chiari su come hackerare il sistema di controllo del clima e aumentare la temperatura in quella stanza in modo da poter fondere fondamentalmente quei nastri”, Adana dice. “E questo era qualcosa che siamo stati in grado di trasmettere al pubblico non tecnico, e qualcosa che il pubblico tecnico avrebbe apprezzato.”

Fonte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Matteo Leva

Matteo Leva

Ciao

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti