Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

La finanza esiste da quando è stata creata la moneta e da allora si è evoluta insieme all’uomo. Il potere finanziario inoltre, ha subito una grande crescita con l’evoluzione dei mercati digitali, soprattutto. 

Ad oggi ad esempio, è molto più facile investire i propri soldi nelle aziende, grazie ai più grandi mercati finanziari e alle banche digitali.

Finanza e il trading online

Con lo sviluppo del digitale, oggi, gestire i propri investimenti è diventato più facile.

Prima dell’evoluzione digitale, infatti, si poteva investire nelle azioni o obbligazioni di una società, solo tramite delle figure chiamate “trader finanziari”.

Se hai visto il film “The Wolf of Wall Street” forse hai in mente ciò di cui ti sto parlando (più o meno).

Allora puoi ben comprendere che, se non lo hai mai fatto alla vecchia maniera, prima era un po’ più complesso gestire la propria finanza negli investimenti in società. Occorreva un trader che ti facesse da tramite.

Da qualche anno, invece, la cosa è un po’ più semplice.

Molte banche grazie alla loro applicazione, ti permettono di investire nei mercati finanziari e avere sempre sotto controllo le tue azioni o obbligazioni. Questo è molto utile, ma non è tutto.

Oltre alle banche esistono anche società che dispongono delle piattaforme necessarie che ti permettono di investire.

Immagina: ti sei iscritto ad una di queste piattaforme e vedi migliaia di dati ogni secondo che si aggiornano – chi gioca in borsa lo sa – infatti, può essere che ti sia capitato di vedere immagini o video di persone che hanno più schermi, per controllare tutto quello di cui necessitano.

finanza - trading con vr e ar

Beh ti posso dire che molto probabilmente in futuro non sarà più così, le persone non necessiteranno di avere tanti schermi, e tutto questo grazie alla finanza con la realtà aumentata e la realtà virtuale.

Finanza con AR e VR

Questi due tipi di realtà hanno meno di una quindicina d’anni, sono tecnologie nuovissime e in via di sviluppo anche grazie all’intelligenza artificiale e il machine learning.

AR e VR sono settori che secondo una stima della banca d’investimento Goldman Sachs, entro il 2025, raggiungeranno un valore di mercato che si aggirerà attorno agli 80 miliardi di dollari.

Tutto ciò vuol dire che verremo praticamente esposti a questa nuova realtà che sarà in grado di cambiare ogni prospettiva.

Vediamo un esempio nel trading online con VR e AR 

Come ti ho già detto, il trading viene gestito su delle piattaforma attraverso degli schermi, ma si prevede che tra pochi anni non sarà più così.

Molte aziende stanno implementando la tecnologia AR e VR in svariati settori, e uno di questi è proprio quello finanziario!

Nel trading ad esempio, al posto di avere schermi giganti o una moltitudine di essi, si potrà indossare un visore o degli occhiali tipo i Google Glass che permetteranno all’utente di vedere tutti i dati necessari in 3D.

Alcune aziende e banche, sono state capaci di sviluppare app che grazie ad un casco VR permettono all’utente di visualizzare i dati di mercato in 3D. Un esempio è la banca svizzera SwissQuote.


Un altro è esempio è quello di Fidelity Labs che grazie ad Oculus Rift è riuscita a creare un ambiente virtuale 3D che permette di analizzare i dati accuratamente.

realtà virtuale - finanza

Questo è sicuramente un passo avanti e non solo per il campo finanziario, ma anche per tutti gli altri settori che sicuramente ne beneficeranno di queste nuove tecnologie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Antonio Furioso

Antonio Furioso

Fondatore di Neuragate. Credo molto in quello che le immagini possono comunicare, per questo sono fortemente attratto dalla Computer Vision. Mi piace tutto quello che è nuovo. La curiosità è quella che mi spinge oltre le aspettative e a fare sempre di più.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti