Come il Machine Learning prevede le estinzioni di massa

Machine Learning estinzioni

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

La famosa teoria dell’evoluzione di Darwin racchiude la risposta alle cicliche estinzioni, oggi vedremo come il machine learning può prevedere le estinzioni di massa.

La ricerca degli scienziati dell‘Earth-Life Science Institute (ELSI), presso il Tokyo Institute of Technology, ha come obiettivo quello di verificare la celebre teoria dell’evoluzione.

Prima di proseguire questo articolo ti consigliamo di conoscere a grandi linee il funzionamento del machine learning.

Machine Learning
Noi del team di Neuragate abbiamo realizzato questo articolo proprio per te. Clicca qui per sapere di più sul Machine Learning

Machine Learning ed estinzioni di massa per prevedere il futuro dell’umanità

Ci sono periodi in cui improvvisamente molte specie scompaiono per dare spazio ad altrettante.

Gli scienziati definiscono queste estinzioni di massa, a cui seguono periodi produttivi di evoluzione delle specie, come “radiazioni“.

Tuttavia, studiando i fossili tramite il machine learning, i ricercatori non hanno evidenziato alcun legame tra radiazioni ed estinzioni.

Le radiazioni, di una scala paragonabile alle estinzioni di massa (dette anche radiazioni di massa), hanno ricevuto meno analisi degli eventi di estinzione.

Un ponte tra i millenni

Il lavoro dei ricercatori dell‘ELSI era quello di esaminare la correlazione tra estinzione e gli eventi di radiazioni.

Così gli scienziati hanno rapidamente scoperto che i modelli evolutivi identificati con l’aiuto dell’apprendimento automatico, differivano dalle interpretazioni tradizionali.

Ecco come Hoyal Cuthill, autore della ricerca, ha definito l’uso del ML in quest’ ambito:

“Possiamo tenere mezzo miliardo di anni di evoluzione nei palmi delle nostre mani e ottenere nuove intuizioni da ciò che vediamo”

Risultati degli studi

Grazie a questa ricerca, i paleontologi hanno identificato una manciata dei più gravi eventi di estinzione di massa nella documentazione fossile del Fanerozoico.

Questi includono principalmente le cinque grandi estinzioni di massa; come l’estinzione di massa della fine del Permiano in cui si stima che più del 70% delle specie si sia estinto.

eree geologiche
Vuoi saperne di più sulle eree geologiche? Clicca qui

Come questi studi del passato possono avere effetti sul futuro dell’umanità

Grazie allo studio dei fossili di milioni di anni fa, i biologi hanno suggerito che potremmo entrare in una “sesta estinzione di massa”.

Si pensa che quest’ultima sarà principalmente causata dall’attività umana, a seguito dell’ eccessiva caccia e dell’uso del suolo in agricoltura.

In conclusione questo studio inizia milioni di anni fa, ma guarda al futuro dell’umanità e continuando così non sarà dei più rosei: tu cosa vorresti nel tuo futuro?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Valerio Cattedra

Valerio Cattedra

Ciao! Il mio nome è Valerio e sono un inguaribile curioso. Nella vita mi sono sempre dedicato a conoscere, per questo la mia più grande passione è scoprire nuovi luoghi e nuove tecnologie. Il mio obiettivo? Far conoscere questo stile di vita proprio a te.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti
Neuragate