Come diventare Data Scientist nel 2021/2022

Studiare Data Science - diventare Data Scientist

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Benvenuto su questo mio nuovo articolo su come diventare Data Scientist. Qui cercherò di rispondere a tutte le tue domande e ti racconterò della mia esperienza di studio.

Premessa: mentre scrivo questo articolo non lavoro come Data Scientist ma posso dirti cosa studiare per lavorare nel campo.

Quindi se sei uno studente o una persona che vuole cambiare il suo lavoro, questo articolo è per te. Quello che dovrai fare è leggere fino alla fine così da conoscere cosa ti aspetterà durante questo tuo percorso (se decidi di intraprenderlo).

Infine, prima di cominciare, ti voglio dire perché sto condividendo queste informazioni con te.

Da quando ho scelto di cambiare il mio percorso professionale dal marketing al campo dell’AI mi sono imbattuto in diversi articoli e in diversi corsi. Alcuni mi hanno aiutato a comprendere meglio la materia, altri mi hanno solo fatto perdere del tempo prezioso.

Ok fatta questa seconda premessa, partiamo dalle basi e insieme cerchiamo di capire cos’è la Data Science e in seguito vedremo cosa studiare per diventare Data Scientist.

Cos’è la Data Science e perché è importante

La Data Science è una materia interdisciplinare, possiamo dire (in gergo non tecnico) che è un minestrone di skills necessarie ad analizzare, comprendere e manipolare i dati. E grazie a queste analisi e manipolazioni si possono fare delle predizioni che aiuteranno l’azienda a crescere.

E’ importante per un’azienda perché grazie agli innumerevoli dati che essa stessa raccoglie è possibile fare delle previsioni sul business, quindi aiuta a capire quale sarà la mossa migliore da compiere nei prossimi mesi e/o anni.

Chi è il Data Scientist e quanto guadagna?

La risposta a questa domanda è molto intuitiva, ma voglio specificarlo.

Il Data Scientist è la persona che in azienda, insieme ad altri suoi colleghi, si occupa della Data Science e che quindi mette in pratica tutte le sue conoscenze tecniche acquisite durante la pratica e lo studio delle varie materie.

Grazie alla conoscenza orizzontale o specialistica di tutte le materie che compongono la Data Science, tale professionista viene ben pagato dalle aziende. Il suo stipendio può raggiungere fino ai €124.000 annui in base all’esperienza e all’azienda con cui lavora.


Vuoi approfondire Chi è il Data Scientist? Leggi questo articolo!


WOW Antonio, ma quindi cosa contiene il minestrone di cui parlavi prima? Quali sono queste discipline da cui viene composta la Data Science?

Le discipline della Data Science

Se deciderai di studiare questa materia, nel tuo percorso di studi incontrerai diverse materie che ti serviranno per diventare un bravo Data Scientist. Eccole qui:

  • Algebra Lineare
  • Statistica
  • Programmazione con Python o R
  • Gestione dei Database con SQL/NoSQL
  • Analisi Dati
  • Visualizzazione Dati
  • Machine Learning
  • Deep Learning
  • Comunicazione

Queste sono le skills necessarie che un Data Scientist deve avere, e lo so possono sembrarti troppe ma non scoraggiarti, ti dico perché.

Perché diventare un Data Scientist: mercato del lavoro in crescita

Questa è una professione nata da poco e solo negli ultimi anni sta esplodendo e subendo una forte crescita.

Molte aziende cercano più di un Data Scientist, tra figure Junior e Senior, e questa richiesta aumenterà sempre di più con l’aumentare dei dati e delle società che nasceranno.

Per questo è importante che tu inizi a comprendere e studiare le materie che formano un Data Scientist. Non è troppo tardi.


Ma ora che hai capito perché è importante studiare la Data Science ti indicherò un percorso che potrai seguire per diventare un Junior Data Scientist.

ATTENZIONE: Quelli che ti andrò ad indicare sono dei percorsi totalmente online e OnDemand in modo che tu possa seguirli quando vuoi; solo dopo parleremo di università.

Un percorso per intraprendere la carriera da Data Scientist

Studiare Data Science - diventare Data Scientist
Foto di Lukas da Pexels

Durante questi anni di formazione ho seguito molti corsi e mi sono informato parecchio su quello che riguarda questa disciplina.

Il mio consiglio è quello di studiare con calma e prenderti il tempo necessario per poter imparare il tutto, specialmente se non hai un background in nessuna delle materie sopra elencate.

Va bene, ma dove studiare la Data Science?

Ad oggi ci sono diversi corsi che ti promettono di farti diventare un DS professionista, ma mi dispiace deluderti perché non è così semplice. Per diventarlo dovrai studiare tanto e soprattutto fare molta pratica nel campo.

I migliori corsi online (realizzati da chi è davvero competente in materia) sono racchiusi in un’unica piattaforma: Coursera.

Con Coursera potrai facilmente seguire i corsi che ti sto per indicare e fare pratica allo stesso tempo per apprendere meglio i concetti. Inoltre potrai ottenere tutti i certificati dei corsi.

Di solito su questa piattaforma per esercitarti e prendere le certificazioni, occorre abbonarsi al corso o alla specializzazione. Più tempo ci impieghi per studiare, più paghi una determinata somma mensilmente.

Cosa fare per ovviare a ciò?

Il mio consiglio è quello di sottoscrivere l’abbonamento annuale a Coursera Plus che ti permette di risparmiare e frequentare tutti i corsi che l’abbonamento rende disponibile, tra questi ci sono anche quelli che ti andrò a consigliare.

Il primo corso da seguire (in realtà è una specializzazione, ovvero più corsi) è la Programmazione con Python se non sai programmare.

Perché Python?

Ad oggi Python è il linguaggio più diffuso e sempre più aziende si stanno adattando nell’utilizzare questo linguaggio di programmazione.

La sintassi di Python è molto semplice, se devo dirla tutta e la più semplice tra i linguaggi di programmazione. Inoltre, in questa specializzazione offerta dall’Università del Michigan, ti introdurranno anche la parte di gestione del Database nel corso “Usare i database con Python”.

La seconda specializzazione che ti consiglio è Applied Data Science with Python Specialization.

Qui conoscerai e ti eserciterai con le fondamenta della Data Science, andando a conoscere le librerie necessarie per fare analisi e manipolazione dei dati, oltre a disegnare i grafici e apprendere nozioni di Machine Learning.

Infine per approfondire quello che avrai appreso nel 3° corso della specializzazione che ti ho consigliato sopra, ti consiglio il famoso corso di Andrew Ng che ti spiega nel dettaglio il Machine Learning e i suoi algoritmi.

Purtroppo il corso è svolto con Matlab un linguaggio di programmazione un po’ vecchiotto, ma in questo caso a noi sapere cosa c’è dietro agli algoritmi che andremo ad utilizzare.

Bonus

Un’altra specializzazione che voglio consigliarti ma che non sei obbligato a fare per diventare un Data Scientist è la Deep Learning Specialization, sempre spiegata da Andrew Ng che ti aiuterà a comprendere le tecniche di Deep Learning che un’azienda potrebbe applicare al proprio business.

Ma veniamo ad una domanda cruciale che molti si pongono.

Antonio, ma è necessario che io frequenti l’università?

Purtroppo non ti posso dare una risposta corretta, ti posso solo dire che la risposta è soggettiva.

Il percorso che ti ho indicato ti permette di possedere le skills necessarie per diventare un Data Scientist entro un anno. Le skills e i progetti pratici che svolgerai autonomamente ti aiuteranno ad apriti porte lavorative.

Questo ovviamente non esclude che nel frattempo tu voglia anche seguire i corsi universitari che si vanno ad integrare bene con questo percorso.

Ovviamente è vero anche il contrario. Se tu sei già uno studente universitario il percorso che ti ho indicato ti potrebbe aiutare a rafforzare le tue conoscenze universitarie.

Questa è una tua decisione! Per me oggi conta dimostrare le tue competenze, non avere una certificazione in più da appendere al muro.

Conclusione

Diventare un Data Scientist non è affatto semplice, devi essere costante nell’apprendimento e se vuoi diventare un vero esperto devi fare molta pratica e avere esperienza sul campo, su problemi reali!

L’importante è non scoraggiarsi alle prime difficoltà, di continuare a ripetere e ad esercitarsi di più se l’argomento che stai studiando non ti è chiaro.

Spero che questo articolo ti sia stato utile, inoltre mi farebbe piacere sentire i tuoi pareri qui nei commenti :D.

A presto,

Antonio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Antonio Furioso

Antonio Furioso

Fondatore di Neuragate. Credo molto in quello che le immagini possono comunicare, per questo sono fortemente attratto dalla Computer Vision. Mi piace tutto quello che è nuovo. La curiosità è quella che mi spinge oltre le aspettative e a fare sempre di più.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Vedi tutti i commenti
Neuragate