L’universo oltre l’orizzonte degli eventi

Il mistero dei buchi neri

Il mondo così come lo conosciamo è fatto di leggi fisiche e fenomeni che ormai sappiamo prevedere e che non oltrepassano mai l’ “orizzonte degli eventi”

Una mela cadrà sempre a terra e il cielo di mattina sarà sempre blu, su questo non abbiamo dubbi perché lo vediamo sempre.

Ma oltre la Terra che noi conosciamo esiste un universo pieno di misteri e di oggetti che vanno oltre ogni legge fisica.

I buchi neri sono un esempio meraviglioso di questi ultimi.

Il buco nero, un fuorilegge dello spazio

Lontani, fortunatamente, anni luce dalla nostra galassia i buchi neri sono degli oggetti molto pesanti ma anche molto piccoli.

Si chiamano anche “singolarità” perché le nostre leggi fisiche non riescono a spiegare completamente la loro natura.

Nonostante sia semplicemente un punto nello spazio, un buco nero può arrivare anche a pesare come 1000 Soli.

La singolarità del buco nero sta nella sua gravità, che riesce a risucchiare persino la luce attorno a lui.

Nel punto in cui la luce viene risucchiata non abbiamo alcuna idea di cosa accada perciò quel punto si chiama “orizzonte degli eventi”

orizzonte degli eventi
Il primo buco nero mai fotografato nella storia dell’uomo.

L’orizzonte degli eventi

Oltre la soglia dell’orizzonte degli eventi gli oggetti, per scappare al buco nero dovrebbero essere, letteralmente, più veloci della luce.

Eppure persino Einstein afferma che la velocità della luce è un limite invalicabile che nessuno potrà mai superare.

Il motivo per cui un buco nero si comporta così è sconosciuto, i fisici di tutto il mondo stanno ancora cercando di capirlo nella speranza di riuscirci un giorno.

Un atteggiamento singolare

Oltre la nostra Terra esiste ancora un’infinità di fenomeni inspiegabili, che non possiamo vedere direttamente per via della distanza che ci separa.

Galassie, stelle, pianeti e forse anche la vita ci attende all’esterno, anche se ora l’unico viaggio che possiamo fare è con la fantasia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram